Tinta vegetale melograno – Durga

 8,50

Questa tinta vegetale è dedicata a Durga, emanazione di una femminilità insieme potentissima e virginale. Durga è un’affascinante guerriera dalle vesti rosso fuoco raffigurata a cavallo di una tigre. La tonalità che la richiama è un rosso intenso e di carattere per una donna che vuole esprimere la sua personalità anche attraverso i capelli.
Non contiene Picramato di Sodio, Ammoniaca, sali metallici e nessun additivo chimico ed è realizzata con erbe tintorie ed hennè 100% biologici ed equosolidali per non danneggiare i capelli e donare corpo, splendore e brillantezza alle chiome.

Formato: 100 gr

Esaurito

Descrizione

Questa tinta vegetale è dedicata a Durga, emanazione di una femminilità insieme potentissima e virginale. Durga è un’affascinante guerriera dalle vesti rosso fuoco raffigurata a cavallo di una tigre. La tonalità che la richiama è un rosso intenso e di carattere per una donna che vuole esprimere la sua personalità anche attraverso i capelli.
Non contiene Picramato di Sodio, Ammoniaca, sali metallici e nessun additivo chimico ed è realizzata con erbe tintorie ed hennè 100% biologici ed equosolidali per non danneggiare i capelli e donare corpo, splendore e brillantezza alle chiome.

Per coprire i capelli bianchi con una tinta vegetale sono necessarie due applicazioni. Per aumentare l’effetto coprente è consigliato eseguire una pre-colorazione intermedia con una tonalità chiara e subito dopo passare alla colorazione desiderata.Le erbe tintorie non possono schiarire i capelli, al contrario tendono a scurirli. Un trucco per evitare che ciò accada è fare applicazioni più ravvicinate solo sulla ricrescita e solo ogni 2 mesi su tutta la chioma. Il colore non si perderà con il lavaggio dei capelli ma potrà leggermente schiarirsi e, in particolare, i riflessi rossi diventano poi permanenti. Di solito, a seconda del numero di shampoo fatti e del tipo di vita, è consigliabile applicare nuovamente la tinta dopo 4 o 6 settimane.
Il colore finale è sempre personalizzato.
La tinta vegetale, si può tranquillamente applicare in gravidanza (ovviamente quella senza picramato!), a meno che tu non soffra di favismo (in tal caso ti invitiamo ad approfondire questa problematica con il tuo medico di fiducia).

Le erbe tintorie utilizzate per la linea Hennetica provengono da Phalada, un’azienda indiana di Bangalore attiva nella promozione dell’agricoltura biologica e nella commercializzazione dei relativi prodotti provenienti da numerosi piccoli produttori agricoli (circa 1400 per un territorio totale di 10.000 acri in tutta l’India), specializzati nella coltivazione di spezie, erbe officinali e aromatiche e caffè. Phalada si impegna a mantenere un’etica che garantisca il rispetto sia dell’uomo che della natura, assicurandosi infatti che gli agricoltori ricevano un giusto compenso per il prodotto venduto. Inoltre Phalada promuove anche progetti culturali e sociali come quello volto alla diffusione dell’uso della medicina ayurvedica o dell’alfabetizzazione delle zone rurali.

Informazioni aggiuntive

Ingredienti

Coffea Robusta Seed Powder, Lawsonia Inermis Leaf Powder, Indigofera Tinctoria Leaf Powder

Principi attivi

Coffea Arabica L.
La Coffea, pianta originaria dell’Etiopia ma ormai diffusa in tutti i paesi tropicali, appartiene alla famiglia delle Rubiaceae ed è la famosissima pianta del caffè. Sono sessanta le specie che appartengono alla famiglia delle Rubiaceae ma solo dalla coffea arabica, considerata anche la più pregiata, e dalla coffea canephora, chiamata normalmente robusta, si ottiene il caffè. Il caffè calma le irritazioni ed arrossamenti della pelle, possiede un effetto astringente che elimina i cattivi odori ed è un antiossidante naturale che protegge la pelle dagli effetti nocivi dei radicali liberi.

Lawsonia Inermis
Henné è il nome francese della Lawsonia Inermis, una pianta originaria dell’Africa del Nord che oggi è coltivata soprattutto in India, Iran, Tunisia, Egitto, Sudan, Arabia.Appartiene alla famiglia delle lythraceae.Il nome Henna, quello con cui è maggiormente conosciuta, è arabo e rimanda all’impiego di questa pianta da parte di culture arabe-islamiche, in particolare per le decorazioni floreali sulle mani e sui piedi delle donne che distinguono quelle giovani da quelle pronte al matrimonio. L’henna simboleggia infatti la maturità piena e la fecondità legate ad una completa femminilità. Nei paesi occidentali, invece, l’uso dell’hennè è comunemente associato quasi esclusivamente alla tintura dei capelli. I suoi benefici si possono notare già dal primo utilizzo, dato che oltre a colorare in modo naturale, l’henné idrata il capello, lo ricostruisce e lo protegge rendendolo più lucido e corposo. Oltre a tingere, l’henné è efficace anche come antiforfora e detergente del cuoio capelluto grazie alle proprietà sebo-regolatrici e astringenti, virtù che lo rendono adatto a chi ha capelli tendenzialmente grassi.

Indigofera Tinctoria
Ha origine in India e successivamente venne coltivata anche in Cina e nelle Americhe prima di diventare a così larga diffusione. Appartiene alla famiglia delle leguminose. Gli antichi popoli dell’Asia lo adoperavano per tingere gli indumenti già nel 2000 a.C., così come gli antichi Egizi. L’indigo scurisce i capelli, tingendoli di varie tonalità di castano, fino al nero vero e proprio con sfumature blu. Possiede inoltre discrete proprietà benefiche per cute e capelli in quanto avvolge le cuticole del capello chiudendole e riparandole da aggressioni esterne, rendendo il capello più spesso e lucente anche se, al contrario della Lawsonia, non si lega alle squame di cheratina, motivo per cui tendenzialmente scarica più in fretta della Lawsonia. Possiede inoltre anche proprietà sebo-riequilibranti ed antibatteriche.

Formato

Scatola da 100 gr

Come si usa

PREPARA I CAPELLI: Lava bene i capelli con lo shampoo naturale pre-tinta LaSaponaria. Non usare shampoo che contengono siliconi o altri ingredienti “filmanti” per non ridurre l’effetto della tinta.

PREPARA LA TINTA: Indossa i guanti e in una ciotola mescola la polvere tintoria con acqua tiepida (circa 30 gradi).Aggiungi acqua fino ad ottenere una pasta liscia e omogenea, non deve essere né troppo liquida né troppo densa per una perfetta applicazione. La quantità di polvere da utilizzare è determinata dalla lunghezza dei tuoi capelli e deve essere necessaria per coprire tutta la zona da trattare.

APPLICA LA TINTA: Applica la pasta così ottenuta, senza farla raffreddare, sui capelli umidi appena lavati separando i capelli a ciocche e partendo dalla radice verso le lunghezze. Raccogli i capelli e coprili con una pellicola e un asciugamano per mantenere il calore, lascia il tutto in posa dai 30 minuti alle 2 ore. Più tempo verrà lasciata in posa e meglio aderirà il colore e tenderà ad essere più scuro e coprente.

RISCIACQUA E RISPLENDI! Dopo il periodo di posa lava i capelli con acqua tiepida senza usare shampoo o balsami. Puoi eventualmente fare un ultimo risciacquo con acqua fredda e un idrolato per fissare meglio il colore e chiudere le squame dei capelli. Non utilizzare altri prodotti sui capelli per almeno 24 ore.

Questa tinta non contiene sostanze chimiche, per cui non è in grado di schiarire il tuo colore o garantire una tonalità di colore esatta. La tonalità finale ottenuta può variare in base al tuo colore di partenza, struttura dei capelli, trattamenti pregressi (es. tinte chimiche o permanenti) e alla modalità di applicazione (tempo di posa e temperatura).

Prima di colorare un capello grigio o un capello biondo chiaro con una tonalità scura ti raccomandiamo sempre di eseguire una pre-colorazione intermedia con una tonalità chiara e subito dopo aver eseguito la pre-colorazione passare alla seconda colorazione.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Tinta vegetale melograno – Durga”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.