Già da qualche anno è esplosa la moda della nail art, ed è diventato imperativo avere sempre unghie curate e ricoperte da colori più o meno sgargianti.
Se la ricostruzione o gli smalti semipermanenti garantiscono un risultato impeccabile, è anche vero che una volta rimossi lasciano le unghie rovinate ed indebolite.
Come porvi rimedio?

Un aiuto prezioso viene dall’aromaterapia, ed in particolare dall’olio essenziale di Limone, ottimo a questo scopo e dall’olio di Ricino, eccellente rinforzante.

Procedi così:
Scalda leggermente a bagnomaria (o su uno scaldaolio/diffusore) 3 cucchiai da tavola di olio di Ricino.
Aggiungi 20 gocce di olio essenziale di Limone.
Immergi nell’olio la punta delle dita, con tutta l’unghia, per almeno 12 minuti (se riesci a stare di più, molto meglio!). Quando le toglierai, non lavare via l’olio rimasto, ma massaggialo su unghie e cuticole.

Puoi anche creare una semplice cremina da portare sempre con te ed applicare più volte al giorno:
fondi sullo scaldaolio o a bagnomaria un cucchiaio da tavola di burro di karité; aggiungi un cucchiaino di olio di Ricino e 13 gc di olio essenziale di Limone. Trasferisci in un piccolo barattolino e lascia rapprendere. Portandolo sempre con te, potrai applicarlo su unghie e cuticole più volte al giorno.